Introduzione
incontro-1.jpg
ceat-1.JPG
ceat-2.JPG
ceat-3.JPG
ceat-4.JPG
ceat-5.JPG
ceat-6.JPG

Non ha più senso discutere se le forze che guidano la globalizzazione economica siano inique, ingiuste o distruttrici senza pietà delle culture locali e dell'ambiente. E' meglio concentrarsi sul tallone d'Achille della globalizzazione, il suo grado di dipendenza dal petrolio, di fronte al quale non esite altra protezione all'infuori della resilienza.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License